ISBN 978-88-548-2217-7 ISSN: 2036-5993 Registrazione: 18/09/2009 n.313 presso il Tribunale di Roma

Vladimiro Zagrebelsky

Giudice della Corte europea dei diritti umani dal 2001 al 2010. Dirige il Laboratorio dei diritti Fondamentali (LDF) di Torino. Magistrato (dal 1965). Componente del CSM (1981-85 e 1994-98). Capo Ufficio Legislativo del Ministero della Giustizia (1998-2001). Presidente Commissione ONU (Vienna), per la giustizia penale (2000-2001). Autore di studi di diritto penale, storia e organizzazione della magistratura e diritti fondamentali: tra l’altro, con S. Bartole e P. De Sena, Commentario della Convenzione europea dei diritti umani, Cedam, Padova, 2012 e, con R. Chenal e L. Tomasi, Manuale dei diritti fondamentali in Europa, 2° edizione, Bologna, Il Mulino, 2019.

Vladimiro Zagrebelsky
No Internet Connection

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.