ISBN 978-88-548-2217-7 ISSN: 2036-5993 Registrazione: 18/09/2009 n.313 presso il Tribunale di Roma

Bruno Caruso

Bruno Caruso è ordinario di diritto del lavoro presso l’Università di Catania e docente alla Luiss Guido Carli di Roma. Ha insegnato presso la Cornell University ed è stato visiting professor presso la London School di Londra, la UCLA di Los Angeles la Pompeu Fabru di Barcellona, l’IUE di Firenze e altre università internazionali. Ha partecipato alla stesura di diversi rapporti di carattere internazionale,    per la Russell Sage Foundation, New    e per il Working Lives Research Institute, London Metropolitan University, per conto della Commissione europea, DG occupazione e affari sociali. 

Ha partecipato a svariate audizioni al Senato  e alla Camera dei deputati;  è stato componente di diverse commissioni, tra cui la Commissione Bassanini per la riforma del Pubblico Impiego istituita presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri  e diretta da Massimo D’Antona.

E’ stato relatore in importanti conferenze nazionali e internazionali ed è membro del comitato di direzione e del comitato scientifico di prestigiose riviste. E’   responsabile del Centro studi di Diritto Europeo Massimo D’Antona e direttore della  collana di pubblicazioni di tale istituzione (WP CSDLE Massimo D’Antona).  E’ presente in comitati di scientifici e comitati di direzione di diverse riviste di classe A. E’ autore di monografie,  svariati  saggi,   manuali e curatore di volumi collettanei. Ha pubblicato in prestigiose riviste straniere. Si occupato di innumerevoli temi di attualità riguardanti il diritto del lavoro, il diritto sindacale, il diritto sociale europeo, il pubblico impiego. E’ stato assessore    al lavoro, alle politiche sociali e alla famiglia alla regione siciliana.

Bruno Caruso
No Internet Connection

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.